FANDOM


Il diario di Max include il suo diario, dettagli su alcuni personaggi, appunti, foto e SMS.

DiarioModifica

10 luglio 2013Modifica


MI HANNO PRESA ALLA BLACKWELL.

Se le parole potessero ballare, questa pagina sarebbe un rave. Anche se a un rave non ci sono mai stata. Ma chissene, MI HANNO PRESA ALLA BLACKWELL! Non credevo sarei stata così emozionata, dopotutto sono cresciuta in quella stessa città. Eppure, quando ho ricevuto la lettera dall'ufficio borse di studio, il mio cuore ha iniziato ad accelerare.

Pensavo ci sarebbe stato scritto "Ci dispiace! Grazie per aver tentato!". Ho aspettato qualche secondo prima di leggere il tutto. Immagino volessi godermi l'ultimo momento di beata ignoranza. Appena letta la prima parola, "Congratulazioni...", credo di aver urlato...

Mamma si è messa a piangere e papà a ridere. Sono proprio strani. Ma sono felici, e dato che non dovranno pagare nulla per la Blackwell il loro supporto finanziario sarà più generoso. Il che significa vestiti nuovi e, se ci riesco, un nuovo portatile.

Oh, quasi dimenticavo, ANDRÒ ALL'ACCADEMIA BLACKWELL.

18 agosto 2013Modifica


Ci siamo. Lascerò Seattle per tornare ad Arcadia Bay. Di solito le persone vanno alla scuola più vicina a casa. Lo sto facendo anch'io, solo che non vivo lì da 5 anni. Fra tutti i corsi di fotografia del mondo, ho scelto di frequentare quello più piccolo, nella città che ero stata felice di lasciare.

Forse ho sempre voluto tornare indietro per vedere se io e Chloe eravamo ancora amiche. Come vorrei che si fosse trasferita con noi a Seattle... è una città fatta per lei. Quando giocavamo ai pirati in casa o nei boschi, sembrava che Seattle fosse un'isola del tesoro, ricca delle avventure di cui noi eravamo sempre alla ricerca. Con anche le caffetterie.

Ma Seattle non si è rivelata proprio una favola, anzi. Ora l'Accademia Blackwell mi sembra esotica, più di qualunque altro posto al mondo. Studiare fotografia con Mark Jefferson come insegnante... un sogno. Inoltre, ci saranno studenti provenienti da ogni dove. Non sara come il mio liceo attuale... non sono mai riuscita a legare con i miei compagni, e sorvoliamo sull'argomento "ragazzi"... sono fortunata ad avere un paio di amici qui. Ma è giunta l'ora di partire.

Forse Arcadia Bay si rivelerà l'isola del tesoro e l'avventura che stavo cercando...

25 agosto 2013Modifica


Qui è da pazzi. Non mi ero resa conto di tutta la roba che dovevo impacchettare finché non ho iniziato a farlo. Mamma e papà sono un po' troppo entusiasti della camera libera. Nonostante ciò, ho sorpreso mamma a piangere mentre impacchettava le mie cose.

Mi ha fatto venir voglia di piangere come una bambina e rimanere e rimanere a Seattle per sempre. Invece di fare i bagagli voglio bruciare tutti i miei vestiti, per poi rifarmi u nuovo guardaroba con abiti di seconda mano. Non che io abbia un granché di guardaroba.

Nessuno mi conoscerà, eccetto Chloe, e chissà quanto siamo cambiate. Potrei tagliarmi i capelli, farmi un tatuaggio e qualche piercing... magari uscire con uno studente d'arte proveniente da Parigi o Roma. Posso fare quello che voglio. A meno che non mi becchino.

Avrò così tante opportunità di mostrare il mio lavoro! Tutto questo mi spaventa, ma al tempo stesso sono così emozionata. Non ho più voglia di piangere. Mi viene la pelle d'oca a sentire che l'universo si sta schiudendo a me. Non vedo l'ora di partire.

Voglio che le cose siano... diverse alla Blackwell.

2 settembre 2013, 00:07Modifica


È la prima volta che scrivo dalla stanza del dormitorio, la notte prima del primo giorno alla Blackwell. Wow! Non ho avuto un attimo per scrivere o fare qualche scatto da quando sono qui. Ho la stanza piena di scatole; è piccola, ma mia, e voglio rimanere qui per sempre. Non vedo l'ora di abbellirla! Ho in mente un muro pieno di foto. Ho incontrato alcune compagne del dormitorio, ma faccio schifo con i nomi, quindi per ora non ha importanza. Credo già di sapere a chi sto simpatica e a chi no. È un casino stabilirsi in una nuova scuola dopo aver trovato dei buoni amici a Seattle.

Ma ora sono qui, e questo è l'inizio della mia nuova vita. Sogni d'oro.

3 settembre 2013Modifica


La Blackwell fa schifo! Mi ero promessa di non frignare così presto, ma cavolo... la giornata è iniziata bene: ero così carica di iniziare il primo giorno ufficiale della mia nuova vita. Come un'idiota, non riuscivo a decidermi cosa mettermi, allora ho scelto quello che c'era sul pavimento. Non sono brava con i nomi e le facce, ma mi pare di aver colto qualcosa come KateBrookeTaylorAlysa...

E come dimenticare Victoria Chase? Ricca, elegante, viziata. Ho sentito subito il suo SGUARDO INQUISITORE sui miei vestiti cenciosi, manco fossi alla Blackwell per una sfilata di moda... sarà che oggi sono al limite, ma credo che Victoria consideri la sua vita qui come il suo reality. Brrr.
Tra questo e la mia timidezza... pensavo sarebbe stato più facile tornare. Ma ora basta, non voglio finire questa giornata lagnandomi. È stato incredibile fare un giro per il campus nella nebbia mattutina. Amo i gradini di pietra e le pareti di mattoni della Blackwell. Tutto è un potenziale scatto... a proposito! Oggi almeno una cosa bella è successa: la lezione di fotografia del prof. Jefferson. Sigh...

Ci sarebbe molto altro da dire ma, perdonami diario, sono davvero a pezzi.

4 settembreModifica


Ho già un mucchio di compiti da fare, è pazzesco. Dateci almeno un giorno per ambientarci. Perlomeno ho fatto un amico alla lezione di scienze: si chiama Warren Graham ed è un vero geek. Non solo, è anche spiritoso, un asso dell'umorismo nero.

All'inizio dà l'impressione di essere un saputello, ma poi scopri che sa davvero molte cose. Abbiamo parlato di fotografi e ne ha nominati alcuni che non avevo mai sentito. Ci siamo scambiati i numeri, sarà un ottimo compagno di studi (o un buon amico)... a vedere la situazione qui, almeno un amico mi servirà. Credevo che a 18 anni non avrei più avuto a che fare con questi drammi da adolescenti.
CREDEVO.
Almeno devo fare ricerche su fotografi famosi per un compito. Il prof. Jefferson ci ha dato un mare di cose da leggere, ma è questo quello che voglio studiare. Jefferson è super cool e super alla mano.

Non cerca di essere alternativo, dice solo quello che pensa e si aspetta che noi facciamo lo stesso. Per me è un genio. OMG VOGLIO SPOSARLO. Scherzo. Questo corso compensa tutto il resto.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.