"Io scatto foto. Di me, del mondo, di tutto. Può suonare triste, ma io mi sballo."

- Max Caulfield in "Chrysalis"

Maxine Caulfield, conosciuta semplicemente come Max (nata il 21 settembre 1995), è il personaggio giocabile in Life is Strange. È una 18enne aspirante fotografa e uno studente "senior" alla Blackwell Academy. Ha lasciato sua madre e suo padre a Seattle per la città marittima di Arcadia Bay, Oregon, dov'è cresciuta.

Dopo aver salvato l'amica d'infanzia Chloe Price dall'essere uccisa da Nathan Prescott in uno dei bagni della Blackwell Academy, scopre che ha l'abilità di ritornare indietro nel tempo e addirittura fermarlo. Durante la ricerca di indizi per la misteriosa scomparsa di Rachel Amber, Max dovrà scoprire anche come usare i suoi poteri per salvare la città di Arcadia Bay da un tornado.

È di nuovo presente in "Addio", un episodio bonus di Before the Storm.


Biografia[modifica | modifica sorgente]

Primi anni di vita[modifica | modifica sorgente]

Max è nata il 21 Settembre 1995, ed è l'unica figlia di Ryan e Vanessa Caufield . A un certo punto della sua vita ha incontrato Chloe Price e le due sono diventate migliori amiche. Max si avvicinò molto alla famiglia Price entrando in grande confidenza coi genitori della sua amica.

Fin da bambina sogna di diventare una fotografa. Lei e Chloe giocavano spesso ai pirati. Una volta andarono a un concerto insieme. Fra i suoi interessi ci sono anche manga e videogiochi.

Nel 2008 i genitori di Max la informarono che presto si sarebbero dovuti trasferire a Seattle.

Life is Strange: Before the Storm[modifica | modifica sorgente]

Episodio Bonus: Addio[modifica | modifica sorgente]


Max a tredici anni.

Max viene vista per la prima volta nella stanza di Chloe con Chloe che sta per far saltare in aria due bambole con un petardo. Max è preoccupato di finire nei guai con la madre di Chloe. Max pensa che sta per partire per Seattle e si chiede come dire alla sua migliore amica che si sta trasferendo (se anche Max sceglie di provare a dirlo a Chloe, Chloe la interromperà) Max quindi cerca cose da buttare via come le ha chiesto di fare la mamma di Chloe.

Mentre riordinano le due trovano e ascoltano una cassetta che hanno registrato a 8 anni che parla di un tesoro che hanno seppellito. Decidono di trovarlo e cercano la mappa del tesoro che rivela che hanno bisogno di un amuleto e di un telescopio per ritrovare il tesoro. Max va in soffitta per cercare l'amuleto mentre Chloe si dirige al garage per trovare il telescopio.

Max impila diversi oggetti per aiutarla a raggiungere la porta della soffitta e inizia a farsi strada attraverso la soffitta, trovando ricordi dappertutto. Riesce a recuperare l'amuleto e può sedersi e guardare Chloe giocare nel cortile sul retro, meditando sulla loro grande amicizia. Viene individuata da Chloe che la esorta a raggiungerla. Max si unisce a Chloe alla "nave dei pirati" (l'altalena in giardino) nel cortile e le porge l'amuleto. Dopo aver attaccato l'amuleto al telescopio, Max guarda attraverso di esso per dirigere Chloe verso la X allineando il disegno sull'amuleto con le caratteristiche fisiche nel cortile. Le due quindi dissotterrano il "tesoro sepolto" e trovano qualcosa di diverso da quello che avevano sepolto cinque anni prima. Scoprono che il loro tesoro (una capsula del tempo) era stato trovato dal padre di Chloe e posto all'interno di un contenitore più resistente alle intemperie. È pieno di vecchi ricordi della loro amicizia e delle cose che amavano quando erano più piccole. Max esamina gli oggetti ed entrambe le bimbe leggono le lettere che si sono scritte. Mentre Chloe disegna Max può riprodurre un messaggio sulla segreteria telefonica nel corridoio per ascoltare un messaggio arrabbiato da una madre di uno degli studenti della Blackwell, che non è contenta del comportamento di Chloe nei confronti della figlia. Se Max legge le e-mail sul computer dei genitori di Chloe all'inizio della giornata e ascolta il messaggio sulla segreteria telefonica nel corridoio, può avvertire Chloe che i suoi genitori sanno già del messaggio. Max è preoccupato per Chloe e può spingerla a dire la verità.

Subito dopo ha un'altra opportunità per dire a Chloe del trasferimento a Seattle ora. Se decide di dirlo a Chloe, scopre che Chloe lo sapeva già, perché aveva sentito i suoi genitori parlarne. Max è scioccato dal motivo per cui Chloe non le ha detto che sapeva tutto e scopre che Chloe non voleva che la loro giornata insieme fosse rovinata. Viene poi rassicurata da Chloe che non è "la fine del mondo" e che rimarranno amiche.

Poco dopo Joyce entra in casa in lacrime e si scopre che l'ha riaccompagnata a casa un poliziotto. Max rimane immobile mentre Chloe corre da sua madre, guardando una foto di William e Chloe sul tavolo per poi scoppiare in lacrime alla notizia della morte di William.

Max partecipa al funerale di William con i suoi genitori e si trova accanto a Chloe di fronte alla bara del signor Price. Subito dopo il funerale la famiglia Caufield lascia Arcadia Bay e mentre si allontanano, Max guarda Chloe fuori dal finestrino posteriore con le lacrime agli occhi.

La famiglia Caufield lascia Arcadia Bay.

Nell'epilogo dell'episodio, Chloe arriva a casa e va direttamente nella sua stanza e inciampa sul suo registratore con una nota su di esso che dice "Mi dispiace" che si rivela essere di Max. Il contenuto del nastro dipenderà dal fatto che Max abbia detto a Chloe della sua partenza o meno. Scoppia in lacrime mentre ascolta la voce registrata di Max e abbraccia il registratore mentre si raggomitola in posizione fetale.

Episodio uno: Svegliati[modifica | modifica sorgente]

Max non appare ma Chloe pensa a lei e ne parla brevemente a Rachel Amber. Quando il giocatore esplora la stanza di Chloe, può trovare molti ricordi dell'amicizia di Chloe e Max.

Nel primo sogno di Chloe si può vedere una lettera di Max sul diario, e nel secondo, nel diario si può vedere un'immagine inquietante di Max appeso a un albero. Sull'albero sono scarabocchiate le iniziali MC e la data 26 gennaio 2009. Non è noto se la data abbia un significato.

Episodio due: Il Mondo Nuovo[modifica | modifica sorgente]

Chloe continua a scrivere lettere non inviate a Max e il tono di queste mostra che le manca ancora moltissimo Max. A un certo punto abbozza un disegno di Max.

Chloe menziona Max quando guarda un vecchio cartello di un ristorante nella discarica, commentando che loro due andavano lì di continuo. Chloe afferma che Max le manca più di ogni altra cosa quando vede una fotocamera nella discarica.

Episodio tre: L'Inferno è Vuoto [modifica | modifica sorgente]

Chloe continua a scrivere lettere non inviate a Max commentando quanto le manchi. Durante un suo incubo, il diario mostra che Maxine Caulfield è la scrittrice e regista della commedia che coinvolge la morte di William Price. Eliot afferma di essere l'unico a cui importa di Chloe dopo la morte di suo padre e la partenza di Max. Chloe può parlare con Sera di come Max l'ha lasciata e di quanto lei significhi per Chloe.

Vita a Seattle[modifica | modifica sorgente]

Col tempo Max prese a contattare sempre meno Chloe. Mentre era a Seattle fece amicizia con due ragazzi di nome Kristen e Fernando. A un certo punto imparò a suonare la chitarra.

Dopo aver terminato il liceo Max vinse una borsa di studio per l'Accademia Blackwell e decise di andare a studiare lì, dato che la scuola offriva uno dei migliori corsi di fotografia del paese perlopiù tenuto dal famoso fotografo Mark Jefferson. Max pensò anche di provare a contattare Chloe, ma per il primo mese all'accademia non trovò il coraggio di farlo.

Life is Strange[modifica | modifica sorgente]

Episodio 1: Crisalide[modifica | modifica sorgente]

Max si trova nel mezzo di un violento temporale con un inquietante faro in lontananza. Una volta che Max raggiunge il faro, un enorme tornado appare dalla scogliera a picco sul mare e mentre si dirige verso Arcadia Bay, solleva un peschereccio che si schianta contro il faro, che inizia a crollare addosso a Max. Quest'ultima si sveglia durante il suo corso di fotografia e deduce di aver semplicemente fatto un sogno.

Più tardi, nel bagno delle ragazze della Blackwell Academy, Max assiste all'accesa discussione sulla droga fra Nathan Prescott e una ragazza dai capelli blu (che in seguito scoprirà essere la sua vecchia amica Chloe). Nathan le spara e Max allunga la mano per fermarlo. Tuttavia, Max si sveglia di nuovo durante il suo corso di fotografia e scopre di poter manipolare il tempo. La prima azione significativa che Max intraprende con questo potere è salvare la vita di Chloe attivando l'allarme antincendio prima che Nathan possa spararle. Uscendo dal bagno, Max si imbatte in David Madsen , capo della sicurezza alla Blackwell . Sospettoso di Max e chiede una spiegazione per il suo comportamento, ma il preside Wells interviene e manda via David. Max poi ha una conversazione con il preside, dove Max fa la prima scelta importante del gioco : se denunciare Nathan o nascondere la verità.

Dopo aver salvato Chloe, Max torna al suo dormitorio per recuperare la chiavetta da rendere al suo amico Warren. Sulla strada per il dormitorio, Max incontra Victoria e le sue due amiche, Courtney e Taylor, all'ingresso. Quando non la lasciano entrare, Max deve bagnarle con gli irrigatori e poi ricoprire Victoria di vernice e a questo punto ha l'opportunità di scattare una foto di Victoria per deriderla o di consolarla. Una volta dentro il dormitorio, Max scopre che la sua amica Dana Ward ha preso la chiavetta. Per riaverlo, deve convincere Juliet a far uscire Dana dalla sua stanza. Juliet crede che il suo ragazzo Zach la tradisce con Dana, tuttavia, l'intera faccenda è uno scherzo organizzato da Victoria. Max cerca prove nella sua stanza e le porta a Juliet che libera Dana.

Nella stanza di Dana, Max prende la chiavetta dalla scrivania. Se sceglie di dare un'occhiata in giro scopre che, Dana è incinta ma ciò la farà arrabbiare. Max può riavvolgere e scegliere di chiedere invece della gravidanza di Dana. Con la chiavetta in mano, Max si dirige al parcheggio dall'altra parte del campus per incontrare Warren. Lungo la strada, incontra una sua amica Kate Marsh che sta venendo maltrattata da David Madsen. Max può scegliere se intervenire o scattare una foto. Successivamente, Max verrà rimproverata o ringraziata da Kate.

Quando raggiunge Warren nel parcheggio, Max viene aggredita da Nathan, che la accusa di averla spiata. La discussione viene interrotta dall'arrivo di un pick-up , guidato da Chloe. Le due amiche si riconoscono e Max salta a bordo mentre Warren distrae Nathan e la fa scappare. In macchina, le due parlano di come Max non abbia contattato la vecchia amica negli ultimi cinque anni e del suo tempo a Seattle. Arrivate a casa di Chloe, parlano dell'amica di Chloe, Rachel Amber, e della sua scomparsa, nonché di ciò che è successo nella vita di Chloe negli ultimi anni. La fotocamera di Max si è rotta, quindi lascia Chloe a fumare e va in garage per trovare l'attrezzatura per ripararla. Alla fine non ci riesce e Chloe le dà una fotocamera analogica che apparteneva al suo defunto padre, in cambio della foto della farfalla che Max ha scattato nel bagno delle ragazze poco prima di salvarla, come simbolo del loro ricongiungimento.

Le due mettono un po' di musica e ballano, ma il patrigno di Chloe, che si rivela essere David Madsen, torna a casa e si lamenta del rumore. Chloe dice a Max di nascondersi in modo da non farsi beccare con un'amica nella stanza.

Se pure Max fa in tempo a nascondersi alla fine dovrà decidere se prendersi la colpa per la canna fumata da Chloe o meno e da ciò dipenderà l'umore di Chloe. Alla fine le due adolescenti escono di casa insieme e vanno al faro.

Max chiacchiera con Chloe per un po 'prima di svenire e avere un'altra visione del faro, in cui trova un giornale che ritrae che la data: il tornado arriverà quel venerdì. Max torna alla realtà e racconta a Chloe del suo potere e della minaccia che incombe su Arcadia Bay.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.