Nathan Joshua Prescott (nato il 29 agosto 1995) è uno studente della Accademia Blackwell ed è l'antagonista secondario di Life is Strange . È uno spacciatore ed è implicito che sia malato di mente.

Nathan ricompare in Before the Storm dove ha un ruolo da antagonista minore.


Biografia[modifica | modifica sorgente]

Primi anni di vita[modifica | modifica sorgente]

Dell'infanzia di Nathan si sa pochissimo. E' il figlio più giovane della famiglia Prescott la famiglia più antica e influente di Arcadia Bay, ma è nato a Fort Lauderdale in Florida.

Nathan da piccolo con suo padre Sean.

Presumibilmente suo padre Sean ha sempre preteso il massimo da lui e al contempo se ne è curato pochissimo ha una sorella maggiore, Kristine , con cui sembra avere invece un rapporto affettuoso. A quattordici anni venne messo in cura con uno psichiatra.

Life is Strange: Before the Storm[modifica | modifica sorgente]

Episodio 1: Svegliati[modifica | modifica sorgente]

Nathan viene visto per la prima volta fuori dall'ingresso principale della Blackwell Academy. Drew North lo aggredisce irato perché il padre di Nathan ha licenziato suo padre dal cantiere navale, lasciando la sua famiglia alla disperata ricerca di denaro, e ha corrotto il preside per far entrare Nathan nella squadra di football. Volano parole pesanti e Samantha Myers prega Chloe di aiutare Nathan. Chloe può entrare in una sfida dialettica . Se ha successo, a Nathan viene restituito il libro, che Drew si era preso ma non apprezza essere stato aiutato da qualcuno come Chloe, e se ne va. Se Chloe fallisce la sfida del backtalk o sceglie di non fare nulla, Drew getterà il libro di Nathan nella fontana e Nathan commenterà con rabbia che il suo progetto ha richiesto mesi riprende il suo libro dalla fontana e lascia il campus.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.